Comunità Pastorale
SS. Trinità

Le ultime news

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

2 giorni fa

La Rete

Terzine - Il ghiaccio
Per ch’io mi volsi, e vidimi davante
e sotto i piedi un lago che per gelo avea di vetro e non d’acqua sembiante. (Inferno, XXXII, 22)

Terminato il nostro percorso lungo i gironi del Purgatorio, ci concediamo alcune suggestioni raccogliendo in modo un poco casuale terzine sparse qua e là lungo le cantiche della Divina Commedia. E iniziamo dagli abissi infernali, dove ci aspetteremmo fiamme ardenti a bruciare i peggiori peccatori.
Il geniale intuito del poeta ci racconta invece di un lago gelato che ha appunto l’aspetto del vetro. Al centro sta Lucifero, il re del doloroso e tenebroso regno, descritto come assurda parodia della Trinità di cui un tempo rispecchiava la bellezza: una sorta di gigantesco orrendo pipistrello a tre teste le cui fauci dilaniano il corpo di Bruto, Cassio e Giuda. Le sue sei ali muovono nel buio profondo l’aria che gela l’acqua dove in una immobilità spettrale stanno i dannati, in particolare le anime spente dei traditori.
Nella complessa geografia della Divina Commedia siamo esattamente agli antipodi del lago di luce dell’Empireo, il vertice del Paradiso da dove il calore dell’amore divino dona vita a tutte le creature. Il ghiaccio si contrappone dunque al fuoco come l’odio all’amore.
Più che luogo di pena l’Inferno è dunque la “non vita”. Questo è appunto il peccato: un seme che non prende forma, una radice che si ripiega su se stessa, una pianta che inaridisce, una strada che allontana dallo scopo per cui siamo stati creati.

Anche in questo caso non ci lasciamo sfuggire il riferimento mariano. Lo troviamo in una terzina della preghiera di san Bernardo alla «Vergine madre». Siamo all’ultimo canto della Commedia, ormai alla conclusione del pellegrinaggio che permette a Dante di riorientare la sua vita, di ritrovare la diritta via che era smarrita.
Nel ventre tuo si raccese l’amore, per lo cui caldo ne l’etterna pace così è germinato questo fiore.
Il fiore del Paradiso si dischiude a noi grazie a Maria che ha fatto spazio nel suo grembo al fuoco d’amore con cui Dio crea e salva la nostra povera umanità. Per questo noi la preghiamo, perché interceda per noi “peccatori”, adesso e nell’ora della nostra morte.
don Fabio
... Vedi di piùVedi di meno

Video image

Comment on Facebook

Comment on Facebook

complimenti Corrado per le foto sono bellissime

Grazie mille Stefano!🤩

Oggi preghiamo #unminutoxlapace 🕊

I nostri Canali

Calendario

I nostri appuntamenti

Prossimo Appuntamento

Clicca qui per vedere il calendario completo

Giugno

20Giu15:3000:00Sacra Famiglia15:30

Youtube

Il nostro canale Video

Segui le dirette delle celebrazioni e guarda i nostri video su Youtube cliccando sul logo

Facebook

La nostra pagina Facebook

Leggi i nostri post, commenta ed interagisci con la Comunità

Instagram

La nostra pagina Instagram

Guarda le foto, commenta ed interagisci con la Comunità

La nostra Comunità

Binzago

binzago@chiesadimilano.it
0362/541594

Piazza don A. Borghi 5
Binzago

Sacra Famiglia

cesanomadernosacrafamiglia@chiesadimilano.it
389/7669682

Piazza don Masetti 5
Cesano Maderno

S.Eurosia

cascinagaeta@chiesadimilano.it
327/2424527

Via S.Eurosia 1
Cesano Maderno